#TERREMOTOCENTRITALIA – Rassegna stampa del 12 dicembre

A cura di E. Zolli

 

  • Un investimento complessivo di 40 milioni di euro – finanziati con fondi statali – destinati alla realizzazione di 65 interventi di ripristino della viabilità provinciale e comunale nei centri del cratere sismico 2016-17. Il piano è stato illustrato a Pescara dal presidente della giunta regionale Luciano D’Alfonso, che ha sottolineato come tutti i lavori saranno gestiti direttamente dall’Anas, nonostante riguardino strade di non diretta competenza dell’ente. Una scelta legata soprattutto alle difficoltà che le Province potrebbero incontrare nella gestione degli iter burocratici delle opere. (da Lavori Pubblici)
  • Ad oltre un anno dal terremotosono state consegnate oggi le chiavi di casette Sae agli sfollati di San Ginesio (Macerata): le prime 12 Soluzioni abitative d’emergenza, allestite alle porte del centro storico, sono state assegnate nel corso di una cerimonia alla quale era presente il presidente della Regione Luca Ceriscioli, l’assessore regionale alla Protezione civile Angelo Sciapichetti e il vice sindaco Eraldo Riccucci. Nella regione sono state consegnate in totale 579 casette. (da Meteo Web)

 

  • “Le Sae, strutture abitative di emergenza consegnate alle popolazioni terremotate di AmatriceAccumoli, rappresentano l’ennesimo esempio di come le soluzioni imposte dall’alto, senza l’indispensabile coinvolgimento delle popolazioni interessate, portano al disastro annunciato”: lo riporta in una nota il Comitato 3e36: “Ad esempio, ecco comparire i roditori che bucano l’isolamento delle condutture idriche. Se si avvia una lavatrice in queste strutture prefabbricate le vibrazioni si trasmettono e l’effetto e’ un ‘Terremoto simulato’. (da Meteo Web)

 

  • Sono trascorsi soli dodici mesi dall’inizio della raccolta fondi per la costruzione della nuova scuola di Pieve Torina che ha coinvolto numerosissimi privati, associazioni, enti e aziende di ogni parte d’Italia e dall’estero, in un grande progetto diffuso di solidarietà attiva. L’inaugurazione è prevista per sabato 16 dicembre alle ore 10. (da Piceno Time)

  • Il Presidente della RepubblicaSergio Mattarella consegnerà la Medaglia d’oro al Valore Civile al Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, come segno tangibile di riconoscenza nei confronti di tutte le componenti del Servizio Nazionale di protezione civile per l’attività svolta in occasione del terremoto che ha colpito il centro Italia. (da Meteo Web)
Annunci

#TERREMOTOCENTRITALIAEISCHIA – Rassegna stampa del 6 dicembre

A cura di E. Zolli

 

  • Proseguono i lavori per la realizzazione delle Sae – Soluzioni Abitative di Emergenza – nei territori colpiti dal terremoto. Ad oggi, sono stati completati i lavori in 75 aree e sono state consegnate ai sindaci 1.441 casette. Secondo i dati forniti dalle quattro Regioni colpite sono complessivamente 3.691 le Sae ordinate per i 50 comuni che ne hanno fatto richiesta. (da Meteo Web)

 

  • Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella consegnerà la Medaglia d’oro al Valore Civile al Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, come segno tangibile di riconoscenza nei confronti di tutte le componenti del Servizio Nazionale di protezione civile per l’attività svolta in occasione del terremoto che ha colpito il centro Italia. (da Vivere Marche)

 

  • l tema della ricostruzione e della messa in sicurezza dei territori colpiti dal sisma del Centro Italia è stato oggetto dell’incontro tra la delegazione Ance, guidata dal Presidente Gabriele Buia, e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e Commissario alla ricostruzione, Paola De Micheli. “Le imprese sono a fianco delle istituzioni e del Commissario De Micheli per imprimere ai lavori della ricostruzione quella accelerazione necessaria per rimettere in sesto quei territori fortemente danneggiati sia sul piano fisico, che sociale ed economico”, ha dichiarato Buia. Tra le priorità da affrontare: l’armonizzazione delle normative in materia di ricostruzione post-sisma e lo snellimento delle procedure per l’avvio dei lavori, utilizzando meccanismi di selezione delle imprese che garantiscano tempi brevi nel rispetto dei principi di trasparenza e di concorrenza. (da Casaeclima)

 

 

 

#TERREMOTOCENTRITALIAEISCHIA – Rassegna stampa del 5 dicembre

A cura di E. Zolli

 

  • Il terremoto avvenuto nella notte vicino Amatrice è legato alla sequenza che si è attivata il 24 agosto 2016. E’ quanto emerge dalle prime analisi condotte dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. “Il terremoto ricade nell’area interessata dalla sequenza del 24 agosto 2016”, ha detto la sismologa Lucia Margheriti, dell’Ingv. “In quell’area – ha proseguito – si continua a registrare un numero di terremoti superiore rispetto a quello rilevato in precedenza. Tutta la zona è ancora attiva, non consideriamo la sequenza finita”. (da Ansa)
  • Il turismo nella regione Marche, nonostante gli effetti negativi causati dal sisma del 2016, prosegue. C’è stato quasi il 5% di clienti in meno nelle strutture ricettive mentre il numero delle notti complessive trascorse dai clienti nelle strutture è rimasto sostanzialmente lo stesso.Imponente la campagna promozionale messa in campo dall’amministrazione regionale per rilanciare l’immagine di una regione martoriata dal terremoto. (da Dire.it)
  • La terra che continua a tremare alimenta la paura e ritarda il ritorno della popolazione nei territori colpiti dal sisma dove gli agricoltori e gli allevatori rimasti nei paesi svuotati, per sopravvivere, sono costretti a cercare canali alternativi dove vendere i prodotti salvati dalle macerie. È quanto afferma Coldiretti in riferimento all’ultima scossa di terremoto, nel sottolineare che l’appuntamento del Natale è un’ottima occasione per sostenere con la solidarietà la ripresa dell’economia. “È necessario che la ricostruzione vada di pari passo con la ripresa dell’economia che in queste zone significa – sottolinea Coldiretti – soprattutto cibo e turismo. (da Agensir)