CODICE ETICO DEL POLITICO

Nel candidarmi alle prossime elezioni solennemente mi impegno a:

  • PROPORMI ED ACCETTARE INCARICHI PER CUI SONO COMPETENTE E AD ESPLETARLI NEL SOLO INTERESSE DEI CITTADINI
  • RINUNCIARE CONTESTUALMENTE AD OGNI INCARICO PUBBLICO O PRIVATO CHE COMPORTI UN REDDITO PER UN IMPORTO SUPERIORE AL 15% DELL’INCARICO PUBBLICO ASSUNTO*
  • DICHIARARE ESPLICITAMENTE L’ESISTENZA O L’INSORGERE DI UN CONFLITTO DI INTERESSI CON L’INCARICO ASSUNTO
  • ASSICURARE LA TRASPARENZA DEI REDDITI
  • NON SFRUTTARE A FINI PERSONALI LA POSIZIONE RICOPERTA PER OTTENERE DAZIONI O TRATTAMENTI DI FAVORE ANCHE MARGINALI
  • EVITARE QUALSIASI FORMA DI NEPOTISMO O FAVORITISMO NELL’ASSEGNARE MANDATI E INCARICHI
  • ACCERTARE SENZA OMBRA DI DUBBIO CHE OGNI COMMESSA SIA ASSEGNATA IN MODO TRASPARENTE, IMPARZIALE, CON UN BUON RAPPORTO  COSTO/QUALITA’ E MONITORATA NEL SUO SVOLGIMENTO
  • TUTELARE LA DIGNITA’ DELLA PERSONA, IL RISPETTO DELL’AMBIENTE, DEI BENI E DELLE RISORSE DELLA COMUNITÀ
  • DIMETTERMI DAL MIO INCARICO QUALORA CONDANNATO IN PRIMO GRADO
  • MANTENERE UN COMPORTAMENTO PUBBLICO E PRIVATO IN LINEA CON L’ISTITUZIONE CHE RAPPRESENTO
  • NON INTRATTENERE RELAZIONI CON PERSONE E ORGANIZZAZIONI CHE AGISCONO AI  CONFINI O FUORI DELLA LEGALITÀ
  • DIMETTERMI DALLA MIA CARICA POLITICA, QUALORA FOSSI CONDANNATO, GIA’ NEL PRIMO GRADO DI GIUDIZIO

Mi impegno infine a far mio questo codice, a diffonderlo presso gli ambienti appropriati e ad accettare eventuali verifiche riguardo al mio operato.

* I politici che ricoprono l’incarico di sindaci o presidenti di province o assessori di comuni al di sotto dei 300.000 abitanti possono espletare qualsiasi incarico privato.

Annunci