#TERREMOTOCENTRITALIA – Rassegna stampa del 18 settembre

Rassegna stampa 18 settembre 2017
A cura di E. Zolli

 

  • Giuseppina Fattori, 95 anni, terremotata di Fiastra verrà cacciata dalla sua casa. Il suo paese è stato colpito dal terremoto in Centro Italia lo scorso anno. Il sisma aveva distrutto la sua casa, ma la donna non si era persa d’animo e ne aveva fatta costruire una più piccola, in legno. “La burocrazia l’accusa ora di aver realizzato un abuso edilizio”, scrivono i giornali locali. L’abitazione è sì su un terreno edificabile, ma senza la necessaria concessione edilizia. La nuova casetta sarà sequestrata dallo Stato, ma lei non ha alcuna intenzione di andarsene. A promuovere una mobilitazione in difesa di Giuseppina Fattori e della sua casa è il Coordinamento dei Comitati “Terremoto Centro Italia”. (da Today.it)
  • il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato le modalità e i termini per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni in favore delle imprese localizzate nella zona franca istituita nei Comuni colpiti dagli eventi sismici in Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche. Le risposte disponibili sono pari a oltre 490 milioni di euro, suddivisi tra il 2017 e il 2019. Le domande potranno essere presentate dal 23 ottobre 2017. L’intervento prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali e contributive in favore di imprese che svolgono la propria attività o che la avviano entro il 31 dicembre 2017 nella ZFU Sisma Centro Italia. ( da Abruzzo Sviluppo)

 

  • E’ un giorno speciale per Sarnano, perché si avvera un sogno. Quello che fino a ieri sembrava impossibile, rinascere dalle macerie, diventa reale con questo taglio del nastro”: lo ha dichiarato il sindaco di Sarnano Franco Ceregioli in occasione dell’inaugurazione della nuova scuola d’infanzia, alla quale ha partecipato il premer Gentiloni. (da Meteo Web)

 

Annunci