#TERREMOTOCENTRITALIA – Post del 21 giugno

Redatto da E. Zolli

A dieci mesi dalla prima scossa di terremoto ci sono più di 2 milioni di tonnellate di macerie ancora da rimuovere, pari all’85% del totale.

Il punto su cui molti sindaci si lamentano è la burocrazia. 
I sindaci infatti si devono districare all’interno di una cornice burocratica parecchio complicata, incentrata su decreti leggi che continuano a essere modificati.

La fase uno dell’emergenza prevedeva la rimozione delle macerie dalle strade e in molti paesi del cratere questa fase è appena cominciata.

La ricostruzione resta un miraggio e gli sfollati continuano ad aspettare.

Grazie al Tg1 per non spegnere i riflettori sulla questione del terremoto.

 

 

Annunci