#TERREMOTOCENTRITALIA – Rassegna Stampa 16 giugno

A cura di E. Zolli

  • L’Aula del Senato ha approvato la fiducia chiesta dal governo sulla Manovra. Per quanto riguarda il terremoto è stato dato l’ok al nuovo fondo di 3 miliardi in tre anni. E’ rientra nel testo il diritto al 90% del Fondo di solidarietà comunale 2017. Inoltre, i presidenti di Veneto, Emilia-Romagna e Lombardia potranno stipulare mutui per il finanziamento degli interventi di miglioramento antisismico. Approvata la disposizione che estende il sisma bonus all’acquisto di case demolite e ricostruite, mentre vengono stanziati 40 milioni in tre anni per la progettazione definitiva ed esecutiva di opere pubbliche in comuni ad alto rischio sismico. I contribuenti delle aree interessate dal terremoto beneficeranno, poi, di una dichiarazione dei redditi più semplice. Il modello 730, infatti, potrà essere presentato senza sostituto d’imposta: si riceverà il rimborso direttamente dall’Agenzia delle entrate. (da Il Giornale)
  • Inaugura oggi il primo centro di comunità a Norcia. “Il centro – spiega l’arcivescovo Boccardo – vuole essere un’ulteriore spinta di ricostruzione morale e spirituale di questa gente colpita dal terremoto. È la ricostruzione più importante e più urgente perché non possiamo rimettere in piedi i muri se prima non rimettiamo in piedi le persone”.(da Agensir)
  • A Norcia e Spoleto, venerdì 30 giugno, sabato 1 e domenica 2 luglio, si inizia con una tre giorni di lavori, a cura di Stefano Boeri e Maria Chiara Pastore, pensati come momento di sintesi, di incontro e raccordo tra i vari soggetti delle diverse aree geografiche interessate. Ad organizzare è Palazzo Collicola, centro per le arti visive di Spoleto, con il sostegno della Regione Umbria. Gli attori coinvolti nella ricostruzione opereranno attraverso l’indagine sulle aree colpite, per costruire una conoscenza di problematiche, esperienze e soluzioni che diventino patrimonio comune supportando una ricostruzione sostenibile e partecipata. (da Gazzetta di Parma)
Annunci