Rassegna Stampa della Politica italiana ( 16 Ottobre 2015)

Legge di stabilità. Il consiglio dei ministri ha varato la legge di stabilità 2016. La manovra ammonterà a una cifra compresa tra i 27 e i 30 miliardi. Il valore definitivo dipenderà dal riconoscimento in sede europea di un margine di flessibilità pari allo 0,2 per cento del pil (circa 3 miliardi di euro), chiesto alla luce della crisi dei migranti. In generale, sono previsti molti provvedimenti in materia di fisco e di spesa pubblica, a cominciare dall’abolizione delle tasse sulla prima casa. Tra le misure previste, c’è anche il part time per i lavoratori che hanno più di 63 anni (al posto dell’uscita anticipata dal lavoro) e un intervento fiscale in due tempi per le imprese: prima attraverso i cosiddetti “super ammortamenti” e poi con il taglio dell’Ires, l’imposta sul reddito delle società.

Inps. L’Inps rileva che “il mese scorso sono state autorizzate complessivamente 60,7 milioni di ore di cassa integrazione guadagni (CIG), con una diminuzione del 38,1% rispetto al settembre dell’anno scorso. Per quanto riguarda la disoccupazione invece da maggio scorso è entrata in vigore la Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI) che sostituisce le indennità di disoccupazione ASpI e mini ASpI, ad agosto 2015 sono state presentate 349 domande di ASpI, 80 domande di mini ASpI e 90.294 domande di NASpI. Nello stesso mese sono state presentate 161 domande tra disoccupazione ordinaria e speciale edile e 3.005 domande di mobilità, per un totale di 93.889 domande, il 20,4% in meno rispetto alle 118.113 dell’agosto 2014.

 

Unioni civili.  Il destino delle unioni civili si conoscerà nel 2016. In una intervista a Porta a Porta, lo conferma il ministro Maria Elena Boschi. “Temo slitteranno i tempi. Eventualmente riprenderemo a gennaio”.

Caso Mantovani.  In quello che la procura di Milano definisce un “sistema che tende ad autoalimentarsi e a espandersi progressivamente “, con “al vertice” l’ex assessore lombardo alla sanità, Mario Mantovani, non ci sono solo gli appalti truccati nella sanità e nell’edilizia scolastica.
Il “sistema Mantovani” agiva sulle assunzioni su esplicita richiesta di Silvio Berlusconi.

La Redazione di Eticasempre

 

Le informazioni contenute in questa rassegna stampa sono state ricavate da dichiarazioni di membri del governo, del parlamento e dai media.

 

Per info e commenti scrivere a Erika Zolli: zolli.eticasempre@libero.it

 

Per le rassegne stampa dei giorni precedenti cliccare su “Articoli precedenti”.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...