Rassegna stampa 21/04/2015

Riforma legge elettorale.

  • Dieci deputati della minoranza Pd in commissione Affari Costituzionali saranno sostituiti dall’ufficio di presidenza del gruppo che si è riunito ieri sera
  • Tutti estranei all’area renziana del Pd e tutti critici sull’Italicum 2.0 atteso il 27 aprile in Aula alla Camera
  • Il premier Matteo Renzi è convinto a non concedere nulla al dissenso Pd.
  • La sostituzione dei 10 non è stata votata dall’ufficio di presidenza che si è limitato ad attuare quanto deciso dall’assemblea dei deputati di mercoledì scorso, quando il ‘lodo Cuperlo’ (ovvero la sostituzione dei membri che, sull’Italicum, non sono in linea con il gruppo e, inoltre, sono determinanti nelle votazioni degli emendamenti) fu definito di “buon senso” dallo Renzi
  • La sostituzione riguarda Bersani, Bindi, Cuperlo, Lattuca, D’Attorre, Giorgis, Pollastrini, Agostini, Meloni e Fabbri
  • Cuperlo la definisce avverte che se Renzi optasse la fiducia darebbe luogo ad uno “strappo” che “metterebbe a rischio la legislatura”.
  • Emendamenti presentati al testo: 135 quelli arrivati alla commissione Affari costituzionali di Montecitorio, 11 a firma del Partito democratico, 16 di Forza Italia, 5 di Scelta Civica e 20 provenienti da Sel e Movimento 5 Stelle

La Redazione di Eticasempre

Le informazioni contenute in questa rassegna stampa sono state ricavate da dichiarazioni di membri del governo o dai media.

Per info e commenti scrivere a busnelli@eticasempre.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...