Rassegna stampa 31/03/2015

Legge elettorale.

  • Ieri pomeriggio alla sede del Nazareno si svolge direzione del partito in cui parla dell’Italicum
  • Il premier apre i lavori e si augura che sia l’ultima volta che si discute a riguardo e chiede di votare
  • Ok del Pd: via libera alla relazione sulla riforma senza modifiche
  • La direzione approva all’unanimità e sull’Italicum
  • Minoranza dem non ha partecipato al voto: Fassina: “Non voteremo l’Italicum in Aula. Tutti vogliamo concludere le riforme al più presto. Con due emendamenti, che non stravolgevano il testo della riforma, avremmo potuto ricomporre il partito”
  • L’Italicum arriverà in aula il 27 aprile, i voti a favore della relazione del premier sono stati 120
  • Cosa prevede l’Italicum nella nuova versione:
  1. Premio di maggioranza (che assegna fino a 340 seggi) va alla lista e non alla coalizione
  2. Il premio di maggioranza è assegnato al primo turno se la lista vincitrice ottiene almeno il 40% dei voti. In caso contrario, le prime due liste andranno al ballottaggio
  3. Per entrare alla Camera una lista deve ottenere almeno il 3% dei voti a livello nazionale. Soglia è stata abbassata rispetto all’Italicum di marzo che prevedeva lo sbarramento all’8% per le liste in corsa da sole
  4. Il nuovo Italicum suddivide il Paese in 100 collegi che eleggono in media 6 deputati. In ciascuno i partiti presentano le liste: il capolista è bloccato; se il partito conquista più di un seggio, gli altri candidati sono scelti in base al voto di preferenza. I capilista dello stesso sesso non possono superare il 60% del totale. Prevista la doppia preferenza di genere
  5. Fino a dieci candidature multiple (lo stesso capolista si presenta in 10 collegi). L’emendamento Esposito introduce anche la clausola di salvaguardia:la Camera dei deputati  è eletta secondo le disposizioni dell’Italicum a decorrere dal 1 luglio 2016

Tangenti a Ischia.

  • Giosi Ferradino (Pd) arrestato nell’ambito dell’inchiesta della procura di Napoli su tangenti per portare metano nei comuni dell’isola campana: tangenti per 330 mila euro, l’assunzione come consulente del fratello
  • Alla Coop Cpl Concordia contestati anche legami con criminalità organizzata casertana e con amministratori legati a tali ambienti criminali
  • Il sindaco è stato già sospeso dal partito con un provvedimento cautelare adottato dal presidente della commissione di garanzia provinciale di Napoli
  • Arresti domiciliari per il dirigente dell’Ufficio tecnico del Comune di Ischia Silvano Arcamone

La Redazione di Eticasempre

Le informazioni contenute in questa rassegna stampa sono state ricavate da dichiarazioni di membri del governo o dai media.

Per info e commenti scrivere a busnelli@eticasempre.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...