Rassegna stampa 12/11/2014

Renzi e Berlusconi.

  • I due leader si incontreranno stasera alle 18 per decidere le linee di quello che potrebbe essere chiamato il nuovo Nazareno
  • Ieri sera Renzi a Porta a Porta: “Sulla legge elettorale penso che il problema non sia Berlusconi, sono i Brunetta, i Fitto. Berlusconi mi ha chiesto tempo per mettere d’accordo i suoi ma non è possibile aspettare. Credo che Berlusconi voglia fare l’accordo istituzionale, conviene a tutti che le regole del gioco si facciano insieme poi abbiamo idee diverse sulla giustizia, sul fisco. Ma se poi c’è Brunetta che fa il controcanto. Do la mia solidarietà a Berlusconi. E poi, non si fa una legge elettorale per se stessi, io non la faccio per me. L’Italicum serve all’Italia”
  • Il premier parla di questo incontro come “l’ultimo sulla legge elettorale” e conferma di voler concludere l’iter al Senato entro il 31 dicembre
  • Intanto sul nuovo modello di Italicum si registrano molte critiche: Renato Brunetta (capogruppo Fi alla Camera): “Il patto del Nazareno prevedeva la riforma della legge elettorale, secondo quanto abbiamo approvato alla Camera nell’Italicum. E noi a quella siamo rimasti. Se Renzi, con la sua maggioranza, ha deciso di cambiare tutto, di buttare quel testo e di scriverne un altro, allora non c’è più il patto del Nazareno”
  • Paolo Romani (capogruppo Fi al Senato): “siamo disponibili al confronto ma non accettiamo diktat.Ci aspettiamo che vengano ritirate le nuove modifiche alla riforma elettorale che non sono state concordate con noi”
  • B. vuole un compromesso sulle soglie, non il 3% ma il 4% e la garanzia che la quota dei candidati bloccati non sia troppo bassa

Italicum.

  • Documento di 34 righe, articolato in 4 punti
  • La legge elettorale dovrebbe essere approvata entro dicembre 2014 al Senato e entro febbraio alla Camera
  • Premio di maggioranza: si alza la soglia di accesso al premio di maggioranza al primo turno dal 37% al 40%. Il destinatario del premio assegnerà 340 deputati alla lista vincitrice
  • Capilista e preferenze: diminuiscono i numeri dei collegi (non più 120, oscilleranno tra i 100 e i 75) quindi diminuisce in parte. Con soli 75 collegi aumenta il numero dei seggi da assegnare con le preferenze che riguarderebbero soprattutto il Pd e il M5S. Mentre in FI (nell’ipotesi che si fermi al 15%, ovvero ottenga circa 66 deputati) non ci sarebbe spazio per candidature non convalidate da Palazzo Grazioli
  • Sbarramento: soglia di accesso per i piccoli partiti abbassata dall’8% al 3%. Con la soglia all’8%, si rischia infatti di tagliare fuori dal Parlamento un quarto della forza elettorale minando il principio di rappresentanza
  • Riforme costituzionali: tempi della riforma costituzionale del Senato (in Aula alla Camera entro il 10 dicembre e approvazione entro gennaio 2015 per poi procedere alla nuova lettura al Senato) e del Jobs act (entrata in vigore il 1° gennaio insieme agli effetti della legge di Stabilità)

La Redazione di Eticasempre

Le informazioni contenute in questa rassegna stampa sono state ricavate da dichiarazioni di membri del governo o dai media.

Per info e commenti scrivere a busnelli@eticasempre.it

 

Annunci

Comments

  1. MariaGrazia says:

    non mi piace che il sig. renzi si esprime con queste parole “regole del gioco” parlando di un provvedimento che riguarda il futuro dei cittadini Italiani ….. mi sembra poco serio

  2. sergio giardulli says:

    Patto del Nazareno: c’è chi lo rispetta, chi lo vuol modificare, chi lo vuol complementare.Ma cosa è “il patto del nazareno” ? . TUTTI ne parlano ma nessuno dei 40 e più milioni di elettori Italiani lo ha mai visto. Ne esiste una versione ufficiale scritta, registrata o quanto altro ?. Forse è l’ennesima puntata della telenovela “L’Italia dei misteri ” ?
    Gigliola perchè non chiediamo al presidente del consiglio di farci sapere qualcosa?.
    Con affetto e gratitudine per quanto disinteressatamente fai.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...