Rassegna stampa 10/11/2014

Napolitano.

  • Anticipazioni ed indiscrezioni legate alle dimissioni di Giorgio Napolitano ad inizio 2015.
  • Il Quirinale interviene non confermando né smentendo tale ipotesi, nota proveniente dal Colle: “I giornali hanno dato ampio spazio a ipotesi e previsioni relative alle eventuali dimissioni del presidente della Repubblica. La presidenza della Repubblica non ha pertanto né da smentire né da confermare nessuna libera trattazione dell’argomento sulla stampa. E restano esclusiva responsabilità del capo dello Stato il bilancio di questa fase di straordinario prolungamento, e di conseguenza le decisioni che riterrà di dover prendere. E delle quali come sempre offrirà ampia motivazione alle istituzioni, all’opinione pubblica, ai cittadini”
  • Matteo Renzi: “Noi andiamo avanti con le riforme, con urgenza e determinazione sapendo che l’orizzonte del governo è quello dei mille giorni, del 2018”
  • Ma il premier vorrebbe rinviare sperando di convincere Napolitano a rimanere fino al 1° maggio, quando, secondo i programmi,  l’Italicum dovrebbe già essere approvato e quando si inaugurerà ufficialmente l’Expo a Milano
  • Graziano Delrio: “Napolitano è stato ed è custode della Costituzione. A lui va il nostro grazi. Il capo dello Stato non ci ha ancora detto addio né arrivederci. Non usiamo il tema del Quirinale per fare pressioni sulle forze politiche, intanto ce lo teniamo stretto e lo ringraziamo”
  • Laura Boldrini: “Da tempo il Paese è pronto per avere un presidente della Repubblica donna. Il Paese  è molto più avanti della politica. In Italia ci sono donne autorevoli che hanno delle storie significative ed è giusto che possano essere considerate”
  • Il Leghista Matteo Salvini commenta invece così da Facebook: “Napolitano? Non mi dispiace affatto, ha collaborato alla costruzione di una gabbia europea che ci sta massacrando”. Commenta poi i nomi ipotizzati: “Circolano cose terribili: Romano Prodi, Veltroni, una “donna” indicata dalla Boldrini. Peggio che andar di notte!”

Salvini.

  • Assalita a calci e pugni da giovani dei centri sociali l’auto con cui Salvini stava per visitare un campo nomadi di Bologna
  • L’autista ha accelerato investendo due giovani e l’auto è fuggita seguita a piedi da manifestanti
  • Salvini su Facebook posta le foto della macchina, commentando: “Noi stiamo bene bastardi”
  • Alfano condanna l’aggressione subita da Salvini: “Condanniamo ogni forma di violenza e lavoriamo per difendere tutte le donne e gli uomini delle istituzioni, perché ciascuno possa liberamente esprimere il proprio pensiero”
  • Il questore di Bologna annuncia intanto che tre di coloro che hanno partecipato all’aggressione sono stati identificati, due dei quali già noti alle forze dell’ordine
  • Graziano Delrio (sottosegretario alla Presidenza del Consiglio): “Quella di Salvini è un’iniziativa a fini elettorali ed io prendo sempre le distanze da iniziative propagandistiche fatte sulla vita delle persone. Detto questo la violenza è inaccettabile perché Salvini ha diritto a manifestare dove vuole”

La Redazione di Eticasempre

Le informazioni contenute in questa rassegna stampa sono state ricavate da dichiarazioni di membri del governo o dai media.

Per info e commenti scrivere a busnelli@eticasempre.it

 

Annunci

Comments

  1. sergio giardulli says:

    Con i chiari di luna di questi ultimi tempi, il problema del presidente prossimo venturo è quello che non lascia dormire gli Italiani ?
    Politici, mezzi di comunicazione, opinionisti di ogni genere non sanno proprio di che occuparsi ? Volendo, posso fornire loro una lista lunga svariate pagine.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...