Rassegna stampa 30/10/2014

Governo e sindacati.

  • Indignazione di politici e sindacati di fronte alle cariche della polizia al sit-in dei lavoratori delle Acciaierie di Terni a Roma
  • Il ministero dell’Interno aprirà un’inchiesta per verificare le responsabilità della polizia
  • Polemiche molto accese tra sindacati e governo all’indomani degli scontri a Roma, con le cariche della polizia contro gli operai
  • Sindacati: “Il presidente del Consiglio dovrebbe provare ad abbassare i manganelli dell’ordine pubblico”
  • Susanna Camusso alla trasmissione Radio Anch’io su Radio1 risponde al presidente del Consiglio Matteo Renzi che invita ad abbassare i toni dopo le violenze: “la giornata di ieri speriamo non sia uno spartiacque, ma rischia di esserlo la scelta di caricare lavoratori che manifestano è molto grave, l’abbiamo detto per tutta la giornata”
  • Camusso in un’intervista: “Renzi è a Palazzo Chigi per volere dei poteri forti”
  • Molte le risposte alla dichiarazione di Camusso ma la più dura arriva sicuramente dall’eurodeputata Pina Picierno che risponde alla trasmissione Agorà su Rai3: “Sono rimasta molto turbata dalle parole di Camusso che dice oggi che Renzi è al governo per i poteri forti. Potrei ricordare che la Camusso è eletta con tessere false o che la piazza di sabato scorso è stata riempita con pullman pagati, ma non lo farò”
  • Dopo le controrisposte di Cgil e non solo la Piecieno fa però un passo indietro:”Non era mia intenzione lanciare accuse. Se le mie affermazioni hanno dato questa impressione, mi dispiace”
  • è in corso a Montecitorio una raccolta di firme su una mozione di sfiducia individuale al ministro Angelino Alfano: per la presentazione della mozione alla Camera dei deputati serve la sottoscrizione del 10% dei parlamentari, 63 firme
  • La mozione, promossa da Sel, è ora all’attenzione dei gruppi di opposizione al governo Renzi: Sel conta a Montecitorio 26 deputati che hanno gia’ sottoscritto la mozione
  • Per la presentazione della mozione sarebbe sufficiente la firma di una parte del Movimento Cinque Stelle, che alla Camera ha 104 deputati
  • Per Alfano si tratterebbe del secondo voto di sfiducia individuale in Parlamento

La Redazione di Eticasempre

Le informazioni contenute in questa rassegna stampa sono state ricavate da dichiarazioni di membri del governo o dai media.

Per info e commenti scrivere a busnelli@eticasempre.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...