Rassegna stampa 09/09/2014

 

Spending review.

  • Domani dovrebbero iniziare gli incontri tra Matteo Renzi con il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e i singoli ministeri per realizzare il taglio del 3% delle relative spese
  • Da oggi il Pil sarà calcolato in base ai nuovi indicatori, che considerano anche i proventi dell’attività illecita:i primi effetti sui conti pubblici saranno resi noti il 22 settembre
  • Non è ancora chiaro come si arriverà ai tagli per 20 miliardi indicati da Renzi come obiettivo (applicando il 3% non all’intera spesa pubblica (800 miliardi) ma alla stessa al netto degli interessi (717 miliardi) l’obiettivo sarebbe realizzato)
  • Dal blocco degli stipendi nel pubblico impiego verranno risparmi per 2,1 miliardi
  • Sanità: il premieri aveva preso l’impegno di non intervenire sulla Sanità consentendo al comparto di usare i tagli effettuati per realizzare investimenti nello stesso settore
  • Difesa: Cottarelli aveva contabilizzato eccessi di spesa rispetto al benchmark europeo di 3,2 miliardi, ipotizzando quella razionalizzazione dei cinque corpi di sicurezza di cui ora si sta discutendo
  • Un conto approssimativo del risultato che il premier potrebbe ottenere comprensivo del blocco agli stipendi sarebbe attorno ai 10-12 miliardi

La Redazione di Eticasempre

Le informazioni contenute in questa rassegna stampa sono state ricavate da dichiarazioni di membri del governo o dai media.

Per info e commenti scrivere a busnelli@eticasempre.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...